Scarletvirgo, making bags

C’è stato un tempo in cui lo zaino era considerato solo come un oggetto tecnico destinato agli alpinisti professionisti e agli appassionati di montagna. C’è stato un tempo in cui lo zaino è entrato nelle scuole e nelle università, sostituendo la cartella, unendo la praticità alla tecnica. C’è un tempo in cui lo zaino è ormai diventato un oggetto di culto, vero e proprio must per tutti coloro che vogliono uno stile urban senza rinunciare alla praticità. Scarletvirgo è un brand giovane che unisce alla qualità dei materiali e alla praticità, un design e uno stile unici.

Il progetto Scarletvirgo (il brand deriva dall’unione dei nomi di due specie di libellula, scelto per il bel suono) è nato dalla creatività di Celine e Federico, due ragazzi milanesi da sempre appassionati di handmade e impegnati nella realizzazione di oggetti artigianali come lampade, gioielli, marsupi e porta-tabacco. L’esigenza di iniziare un’attività insieme ha portato, nel 2012, all’apertura ufficiale di un laboratorio in Via Vigevano in cui assemblare borse, zaini, portafogli e accessori in eco-pelle. I materiali di complemento utilizzati, tutti di provenienza italiana, uniscono qualità e resistenza e si differenziano tra l’estate (lana…) e l’inverno (cotone, seta cruda…). L’obiettivo è quello di offrire al cliente un prodotto esteticamente bello, funzionale e che duri nel tempo. Il leit motiv di Celine e Federico è la versatilità: i prodotti Scarletvirgo sono tutti trasformabili (una borsa, ad esempio, può essere portata a mano o a tracolla o diventare uno zaino), pensati per un uso cittadino e per il tempo libero, per studenti e lavoratori che, quotidianamente, affollano i mezzi pubblici o si spostano in bicicletta. La squadra da qualche mese si è arricchita con l’arrivo di Luna, una delle più grandi amiche di Celine e Federico, interessata al brand fin dall’inizio.

Foto di Roberto Contena

 

 

Il segreto del successo di Scarletvirgo è da ricercare nel grande affiatamento dei suoi componenti: tutto, infatti, viene concepito internamente, dalla fotografia al sito web, dalle campagne di comunicazione alla ricerca dei materiali. L’approccio scelto, totalmente basato sull’istinto, vuole recuperare il prestigio dell’artigianato italiano restando totalmente indipendente da mode o da logiche di mercato. L’espansione del brand ha portato anche all’inaugurazione di un quartier generale nuovo di zecca, in Via Voghera 4/A, in piena Zona Tortona, uno dei quartieri milanesi più in voga del momento, considerato come la nuova capitale cittadina del design e della moda, sede di importanti spazi espositivi come il Mudec. Tutto ciò ha segnato l’apertura ad un nuovo concetto di atelier, in cui alla vendita si affiancano la creazione “a vista” e l’amministrazione aziendale: un negozio/laboratorio/ufficio dove i clienti possano comprendere fino in fondo l’autentica artigianalità del prodotto acquistato. Lo scorso venerdì 10 marzo è stata presentata ufficialmente la nuova collezione primavera-estate.

Scarletvirgo è il brand giusto con cui divertirsi ad elaborare e personalizzare borse, zaini e accessori, disponibili in tantissimi colori e tessuti. Uno dei canali di vendita privilegiati è il passaparola, il target è il più ampio possibile. Passeggiando per le vie di Milano potreste trovare intere famiglie o il personale di interi uffici marchiati con i prodotti realizzati da Celine, Federico e Luna, perché grazie a Scarletvirgo ognuno può esprimere al meglio la propria personalità.

Scarletvirgo è a Milano in Via Voghera 4/A

Dove trovare Scarletvirgo su internet e sui social

scarletvirgo.com

www.facebook.com/scarletvirgocreativelab

www.instagram.com/scarletvirgolab

TO MOVE BOX

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *